20153 Milano - Europe
+39 348 9210 612
posta@patriciavillarejo.eu

Un Mare in guerra

Un Mare in guerra

Oggi CORRO ma non scappo! La corsa è la terza e conclusiva disciplina nelle gare di TRIATHLON ed in questo periodo la sento poco amica.

Ci sono giornate che non necessitano sveglia. Basta un leggero rumore per accendere la macchina dei pensieri “accecanti” che illuminano il dispiacere e la tristezza per questa guerra assurda.
 

Difficile mantenere la serenità in questo periodo quindi la scelta è quella di cercare, in mezzo alle campagne, la giusta lucidità per iniziare questo sabato. 

 

 

Correre su asfalto in una mattina di febbraio sulla pianura della Valle di Lanzo e con 1º C  alle 07:45 di mattina non ha prezzo.

Mentre registravo l’allenamento pensavo…oggi non ce la posso fare e invece, ce la faccio sempre…quasi 

Per correre servono solo le gambe

Ni. Per correre la distanza di 21k, mezza maratona. Distanza da percorrere nella gara del Elbaman ci vogliono le gambe, ma ci vuole soprattutto una buona tecnica di corsa e ottimi allenamenti cardio / resistenza / velocità / fondo. Per ultimo e non meno importante,  tanta costanza e un paio di scarpe col motore incorporato

Percezione

La corsa è una disciplina dura e richiede  una pre-parazione prima e dopo gli allenamenti per evitare infortuni muscolari e articolari. Soprattutto chi come me non ha praticato questo sport da giovane o con una conformazione fisica non atletica. Un fisico appesantito oppure un allenamento sbagliato potrebbe  comprometterete il completo progetto.    

Un augurio di Pace! Immagine, Music Travel Love & Friends: https://youtu.be/-LsIQZhz8c8

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.