20153 Milano - Europe
+39 348 9210 612
posta@patriciavillarejo.eu

ABOUT PATRICIA

“Internazionalizzarsi per internazionalizzare”

Patricia Villarejo - Building International Projects

Storia

Arrivata in Italia dal 1994 e fino al 2004 ho lavorato in ambito internazionale con varie realtà aziendali che già al tempo possedevano un’elevata cultura internazionale, Bindi spa, Bridgestone/Firestone spa, Transfesa Servizi Logistici Speciali, fra le più importanti. 

Avere un forte radicamento sul territorio italiano e al contempo una spiccata vocazione internazionale, mi hanno permesso, in seguito, di offrire servizi e consulenze “su misura” a tutte le tipologie di clienti, dall’imprenditore alle PMI, dalle multinazionali agli enti e associazioni di aziende, dai fondi di investimento stranieri fino ai gruppi Retail.

Professione

Presente in Italia con una sede a Milano supporto le imprese italiane che vogliono investire con i principali partner economici europei e allo stesso tempo, aziende estere che desiderano aprire o consolidare la loro presenza nel mercato italiano.

Attualmente, la mia è una realtà molto flessibile in grado di lavorare sia in settori come l’industria, il commercio ed i servizi e il profilo, in generale, dei miei clienti sono aziende medio-piccole che nella maggior parte dei casi non possiedono ancora, una cultura dell’imprenditoria internazionale oppure si limitano a lavorare solo sull’esportazione o sull’importazione.

“Di fatto, fare attività di business su mercati diversi da quello domestico, non è prerogativa solo del distributore, ma anche dell’azienda, altrimenti si resterà sempre alla mercé di qualcun altro”.

Ho lavorato con settori merceologici sempre diversi che vanno al prodotto di consumo all’ingegneria, enogastronomia, green energy, immobiliare, sport, turismo, biotecnologie, sistemi di sicurezza, per citare alcuni.

Sport

Lo sport è sempre stato una parte importante della mia vita. Sono cresciuta in una famiglia in cui il ciclismo era lo sport principale ma ho sempre adorato il nuoto e corsa. Credo sia questa la motivazione che mi ha portato negli ultimi anni ad avvicinarmi al triathlon, una disciplina “dura” ma che mi regala sempre nuove emozioni.

“Allenarmi con costanza per affrontare sfide sempre più complesse mi ha aiutato a migliorare il mio modo di vedere le cose e il modo in cui utilizzare le mie energie,  fisiche e mentali. Sviluppando in me l’attitudine alla sfida”.

Un’attitudine al raggiungimento degli obiettivi che uso quotidianamente anche nei miei impegni professionali.